HOME > approfondimenti

Tutti i fascicoli 2017-2018

In questo spazio vengono messi a disposizione degli utenti abbonati i singoli fascicoli di Scuola e Didattica dell'annata 2017-2018 in formato sfogliabile. Inserendo le proprie credenziali (user e password) attivate durante la registrazione è possibile accedere ai link della rivista sfogliabile digitale.

Tutti i fascicoli da scaricare 2016-2017

In questo spazio vengono messi a disposizione degli utenti abbonati i singoli fascicoli in formato PDF dell'annata 2016-2017. Inserendo le proprie credenziali (user e password) attivate durante la registrazione è possibile scaricare e leggere l'intero fascicolo in formato digitale e accedere, come sempre, alle aree riservate (Approfondimenti e Materiali didattici).

Tutti i fascicoli da scaricare 2015-16

In questo spazio vengono messi a disposizione degli abbonati i singoli fascicoli in formato PDF.

Tutti i fascicoli da scaricare 2014-2015

In questo spazio vengono messi a disposizione degli abbonati che non hanno avuto modo di sottoscrivere in tempo utile l'abbonamento, i singoli fascicoli in formato PDF.

APPROFONDIMENTI - La scuola come comunità di apprendimento

Individualismo VS collaborazione Dopo un mio precedente articolo comparso su questa rivista (LVIII, n.1, settembre 2012), in merito alla classe come comunità di apprendimento cooperativa, credo sia necessario riflettere sulla necessità di organizzare le scuole secondo gli stessi principi, in quanto è difficile modificare il modo di fare scuola senza modificare il modo di fare le scuole. Diversi indicatori evidenziano peraltro come la scuola italiana, in particolare la secondaria di primo grado, fatica molto a svolgere efficacemente il proprio ruolo.

APPROFONDIMENTI - Famiglie al plurale

Famiglia, luogo della diversità Chi lavora oggi nella scuola sa come vi siano molti modi diversi di fare famiglia, di educare i propri figli, così come di relazionarsi con l’istituzione scolastica. Ci sono famiglie di età, ceto sociale, livello di istruzione, origini culturali diverse. Ci sono poi famiglie dalle composizioni più svariate: famiglie bi-parentali e monoparentali, ricomposte, con uno o più figli, famiglie adottive e affidatarie; e l’elenco potrebbe continuare a lungo a disegnare un quadro plurale e composito.

INTERVENTI - BES e didattica del disagio scolastico

Commento ai nuovi orientamenti ministeriali La direttiva “Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica” del 27 dicembre 2012 e la successiva circolare n. 8 del 6 marzo 2013 hanno, come è noto, chiesto alle scuole di attivare percorsi didattici specifici non solo per gli studenti disabili, o con DSA, ma anche per alunni con disturbi specifici evolutivi o con difficoltà gravi dovute alla personale situazione socio-culturale-economica.

Il nuovo numero di SD (1) - Programmare con Scuola e Didattica: la proposta didattica per il 2013-2014

All’inizio di ogni anno scolastico il primo “compito” che attende gli insegnanti è la programmazione: un’attività indispensabile che conformi le Indicazioni nazionali per il curricolo alle specifiche esigenze ambientali della realtà scolastica e del gruppo classe in cui si è chiamati ad operare

LABORATORIO ON LINE - Curare l'attenzione in classe (4)

Una valutazione dell'esperienza La prima parte di questo report finale sull’esperienza (“Curare l’attenzione in classe - 3”) era un resoconto del percorso attuato con lo scopo di semplice descrizione. In questa seconda parte vengono discussi gli aspetti più salienti e problematici, con osservazioni e proposte (Discussione), per delineare poi una nuova versione del “Dispositivo d’Interazione Collaborativa” (DIC) di validità generale.

LABORATORIO ON LINE - Curare l'attenzione in classe (3)

Report finale Come è stato accennato nel precedente report, l’esperienza di action learning a distanza, attuata in tre scuole, ha prodotto dei materiali che sono raccolti in una piattaforma web. Qui viene riepilogato il percorso svolto e mostrati alcuni materiali, prima di discutere i risultati ottenuti e il nuovo modello d’intervento che ne deriva.

  pagina di 43   successiva »



Editrice La Scuola © Tutti i diritti riservati

Informazione sulla presenza di Cookies*

A-Definizioni
La maggior parte dei siti utilizzano "cookie", vale a dire piccoli file di testo memorizzati sul dispositivo, che permettono di operare sul sito e di raccogliere informazioni riguardanti l'attività online.  Il testo all'interno di un cookie spesso prevede una stringa di numeri e lettere che identificano univocamente il computer dell'utente, ma possono anche contenere altre informazioni.
Per default quasi tutti i browser web sono impostati per accettare automaticamente i cookie.
L’articolo 5, paragrafo 3 della direttiva 2002/58/CE**, come modificato dalla direttiva 2009/136/CE, prevede l’esenzione dei cookie dall’obbligo del consenso informato se soddisfano uno dei criteri seguenti:
Criterio A: il cookie è utilizzato “al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica”.
Criterio B: il cookie è “strettamente necessari[o] al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio”.

I cookie sono spesso classificati in base alle loro caratteristiche:
1) “cookie di sessione” o “cookie persistenti”;
2) “cookie di terzi”.
Un “cookie di sessione” è un cookie che viene cancellato automaticamente alla chiusura del browser, mentre un “cookie persistente” è un cookie che rimane archiviato nell’apparecchiatura terminale dell’utente fino alla scadenza prestabilita (che può corrispondere a minuti, giorni o più anni nel futuro).
I siti La Scuola utilizzano cookies di terze parti legate al solo monitoraggio del traffico e cookie di sessione unicamente per i servizi erogati a docenti e studenti in relazione ai contenuti scolastici per consentire il riconoscimento degli accessi realmente autorizzati.
Per approfondimenti rimandiamo alla citata direttiva CE**.

B-Controlli del browser per bloccare o cancellare i cookie.
La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookie, ma permette di modificare le impostazioni del browser per bloccare i cookie. 
Se si accettano i cookie, è possibile eliminarli successivamente.  Le istruzioni per eliminare i cookie in altri browser sono disponibili in ogni informativa sulla privacy del browser.
Se si cancellano i cookie, le impostazioni e preferenze da questi controllati, comprese le preferenze pubblicitarie, verranno cancellate e potrebbe essere necessario ricrearle.
Controlli del browser per la protezione dal monitoraggio.
Alcuni nuovi browser hanno introdotto la funzionalità DNT. Molte di queste funzionalità, se attivate, inviano un segnale o una preferenza ai siti Web visitati indicando che non si vuole essere tracciati.

C-Controlli per la cancellazione dai messaggi pubblicitari.
Dato che i cookie possono essere utilizzati per diversi motivi, gli utenti che non vogliono ricevere messaggi pubblicitari mirati a livello comportamentale possono scegliere di accettare i cookie, ma di annullarne un particolare utilizzo. Le società pubblicitarie online hanno sviluppato linee guida e programmi per facilitare la protezione della privacy degli utenti, in cui sono incluse pagine Web che possono essere visitate per rifiutare esplicitamente la ricezione di annunci pubblicitari mirati da tutte le società partecipanti. Queste pagine includono:

  1. Assistenza Consumatori Digital Advertising Alliance (DAA): http://www.aboutads.info/choices/
  2. Pagina di cancellazione Network Advertising Initiative (NAI):http://www.networkadvertising.org/managing/opt_out.asp
  3. In Europa, è anche possibile visitare Your Online Choices: http://www.youronlinechoices.com/

D-Controlli di analisi terze parti.
Come descritto di seguito in dettaglio, molti siti Web e servizi online di e altre compagnie, utilizzano servizi di analisi terze parti con cookie e Web beacon per compilare statistiche aggregate relative all'efficacia delle campagne promozionali o ad altre operazioni del sito Web.  È possibile rifiutare la raccolta o l'utilizzo dei dati da parte dei provider di analisi facendo clic sui seguenti collegamenti:

  1. Omniture (Adobe): http://www.d1.sc.omtrdc.net/optout.html
  2. Nielsen: http://www.nielsen-online.com/corp.jsp?section=leg_prs&nav=1#Optoutchoices
  3. Coremetrics: http://www.coremetrics.com/company/privacy.php#optout
  4. Visible Measures: http://corp.visiblemeasures.com/viewer-settings
  5. Google Analytics: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout (richiede l'installazione di un componente aggiuntivo del browser).

______________________
* Provvedimento del Garante per la Privacy dell’8 maggio 2014, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 dello scorso 3 giugno http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884

**vedi: http://ec.europa.eu/justice/data-protection/article-29/documentation/opinion-recommendation/files/2012/wp194_it.pdf#h2-8).